Manifestazioni in Valle Brembana
Invio locandine eventi
contact: info@valbrembanaweb.it

Racconto Terra Matta al Rif.Balicco

Mezzoldo, Sabato 8 Settembre 2018

Manifestazioni Mezzoldo Valle Brembana


Presso il Rifugio Balicco di Mezzoldo alle ore 14.00 andra' in scena il racconto Terra Matta (1899-1918) a cura dell'attore Stefano Panzeri.

Terra Matta è un progetto di trilogia teatrale che parte dall’omonima autobiografia di un bracciante siciliano semianalfabeta classe 1899: in 1027 pagine senza margini, con il punto e virgola a dividere una parola dall’altra, in una lingua grezza e infarcita di sicilianismi, Vincenzo Rabito racconta la sua vita e con essa la storia del nostro Paese dal punto di vista di un ultimo, ma mai di un vinto. La tensione verso il benessere dei figli, il carattere girovago dell’esistenza di Vincenzo e soprattutto il valore di testamento spirituale che il testo porta in sè, avvicinano la figura di Rabito a quella del migrante; così nel maggio 2015 con un crowdfunding la prima parte dello scritto di Rabito è stata presentata agli italiani nel mondo da Stefano Panzeri che usando il testo come catalizzatore di memoria, Vincenzo come esempio, Terra Matta come merce da scambiare raccolto le storie personali di migrazione del pubblico.Le diverse memorie di migrazione italiana sono state poi il punto di partenza per sviluppare il resto della trilogia: Terra Matta 2 (1918-1943) che nel maggio 2016 ha debuttato a Buenos Aires e Terra Matta 3 (19143-1968) che ha debuttato a Mendoza il 25 maggio 2017 e ha visitato Australia, UK e Sud America.

Lo spettacolo che si terrà al Rifugio balocco è la prima parte della trilogia: Terra Matta 1 (1899-1918) è il racconto in prima persona dell’intimo sforzo di emanciparsi e sopravvivere alla miseria. La vicenda umana del protagonista scorre in un intreccio straordinario di grande e piccola storia sullo sfondo della poverissima Italia rurale di inizio secolo, sorpresa e dilaniata dalla Grande Guerra, l’Italia della gioventù sacrificata, l’Italia delusa da una vittoria “fragile”. Questo racconto nel giugno 2015 è stato usato come merce di scambio per recuperare dalla viva voce degli italiani di Argentina e Uruguay storie e ricordi di migrazione, sucessivamente integrati nel secondo capitolo della trilogia e “restituiti” con Oltreoceano 2.

Alberghi, Rifugi, Ristoranti Mezzoldo - Foto Mezzoldo - Video Mezzoldo

Manifestazioni eventi Mezzoldo: Pag.2 Pag.3 --- Escursioni Gite Mezzoldo: Pag.2 Pag.3



Altre Manifestazioni a Mezzoldo e in Valle Brembana:


08-09-2018 - Mezzoldo - Racconto Terra Matta al Rif.Balicco
Presso il Rifugio Balicco di Mezzoldo alle ore 14.00 andra' in scena il racconto Terra Matta (1899-1918) a cura dell'attore Stefano Panzeri. Terra Matta è un progetto di trilogia teatrale che parte dall’omonima autobiografia di un bracciante siciliano semianalfabeta classe 1899: in 1027 pagine senza margini, con il punto e virgola a dividere una parola dall’altra, in una lingua grezza e infarcita di sicilianismi, Vincenzo Rabito racconta la sua vita e con essa la storia del nostro Paese dal punto di vista di un ultimo, ma mai di un vinto.
20-09-2018 - Mezzoldo - Giornata UNICEF/CAI a Madonna delle Nevi
Saranno presenti oltre 500 bambini, più le maestre. La manifestazione si svolgerà nel territorio di Mezzoldo in alta Valle Brembana con itinerari diversi studiati dal C.A.I. in base all’età dei partecipanti, tra i quali il giro delle abetaie e delle casere, la camminata sulla Priula con visita a luoghi storici, la visita guidata alla Centrale ITALGEN a Ponte dell’Acqua e il ritrovo al Rifugio Madonna delle Nevi.

05-08-2018 - Mezzoldo - Festa al Rifugio Madonna delle Nevi
Ore 11.00 Santa Messa Solenne, ricorderemo don Mario Togni (Direttore dal 1982 al 2006) a 10 anni dalla morte. Ore 20.30 Rosario e Processione con la statua della Madonna delle Nevi, Benedizione e falò. La Chiesa del Rifugio, dedicata alla Madonna delle Nevi, sorge nel XIX secolo per volontà della Comunità di Mezzoldo, a servizio della gente della contrada Riva. La Chiesa è a disposizione degli ospiti del Rifugio per momenti di preghiera personale o di gruppo: vi si celebra regolarmente l'Eucaristia, alla quale invita il suono allegro del piccolo concerto di campane.

29-07-2018 - Mezzoldo - Festa al Bivacco Zamboni 2018
Festa al Bivacco Zamboni “Azzaredo-Casù” - Comune di Mezzoldo. Ore 11.00 Santa Messa celebrata da Don Guglielmo; ristoro al sacco o previa prenotazione presso il Rifugio Marco Balicco

04-08-2018 - Mezzoldo - Mezzoldo in Cantina 2018
Mezzoldo in Cantina ha questo spirito di riscoperta, una riscoperta innanzitutto di quegli angoli nascosti e spesso bistrattati delle nostre case come le cantine, le quali però conservavano (e a volte anche oggi conservano) una importanza assolutamente primaria per la conduzione della casa e della vita dei nostri nonni e genitori (e spesso anche di noi stessi). Le cantine, spesso con volte a botte, consentivano di conservare al meglio le pietanze, di far stagionare i formaggi, di tenere al fresco i fiaschi... e per i bambini erano luogo prediletto di gioco, un luogo misterioso, la stanza "dei tesori", dove spesso accedere di nascosto evitando i rimbrotti dei genitori preoccupati di conservare quel ben di Dio (tanto o poco che fosse) contenuto in quegli antri bui.

07-07-2018 - Mezzoldo - Fatti vivo... al Rifugio Balicco
Sonorizzazione di immagini dall'archivio di cinema amatoriale Cinescatti accompagnate da poesie di Chandra Livia Candiani dall'opera "Fatti vivo". Protagonista è la montagna: quella sola, fatta di paesaggi vertiginosi e incontaminati e quella partecipata, teatro di escursioni, sci alpinismo e avventure familiari. Montaggio di immagini e poesie a cura di Alessandra Beltrame. Musiche dal vivo del chitarrista Luca Brembilla.

15/07-2018 - Mezzoldo - Raduno Incontro Alpini al Passo San Marco
L’incontro al Passo San Marco., un evento che vuole essere una opportunità per rinsaldare vincoli di amicizia tramandati dai veci che parteciparono al secondo conflitto mondiale conoscendo le tragedie della Campagna di Russia, delle Grecia, dell’Albania e di altri fronti nonchè la prigionia nei campi di concentramento battendosi per i valori umani, sociali e civili che danno dignità alla vita dell’uomo e della comunità mondiale, la cui memoria coloro che calzarono e calzano il cappello alpino in tempo di pace devono tramandare ai giovani. Il raduno intervallivo del Passo San Marco.

16-07-2017 - Mezzoldo - 42° Raduno Alpino al Passo San Marco
Le antiche cantine di Mezzoldo sono state aperte ieri per offrire al pubblico formaggi, salumi, vini e prodotti locali. «Mezzoldo in cantina» è, infatti, il titolo della kermesse all’insegna del cibo genuino e dei prodotti enogastronomici della Val Brembana, ma anche un momento di aggregazione, con musica, bancarelle, arti e mestieri. Organizzata dall’Unione sportiva, la sagra e' iniziata alle 16.00 con la degustazione di vini e prodotti tipici in 11 zone del paese.

05-08-2017 - Mezzoldo - Mezzoldo in Cantina 2017
Sono stati realizzati punti ristoro lungo un tragitto nella parte antica del paese e a Sparavera, ai partecipanti e' stata consegnata una cartina che indica il percorso da seguire e come raggiungere gli 11 punti ristoro nelle cantine, vicino ad antiche fontane e edifici storici. Assaggi di formaggi, salumi, torte salate e prodotti tipici, oltre a degustare qualità di vino, partendo dalla Dogana veneta e proseguendo per l’edificio che ospitava la latteria sociale e raggiungendo il municipio, l’osteria e il forno Nando, l’edificio «La Misa» e l’antica trattoria Colomba. Si troverà poi ristoro sotto i portici e vicino la fontana di «Ca’ Berèr», nell’edificio che ospitava l’osteria Posta, nella «Ca’ dè Misècc» e nella località «Ca’ brusade».

16-07-2017 - Mezzoldo - 42° Raduno Alpino al Passo San Marco 2017
E con le penne nere ecco gli amici degli alpini e tanti escursionisti che di questa manifestazione fanno un punto fisso del loro calendario escursionistico. Averara e Albaredo, i due paesi erano stati in stretto contatto per secoli, un legame umano prima ancora che commerciale che aveva asse portante nella strada Priula e prima ancora nella Via Mercatorum. Poche centinaia, forse addirittura poche decine i partecipanti ai primi raduni, ma la voce corse e la partecipazione alla manifestazione è andata in costante crescendo fino a raggiungere, a partire dal recente passato, almeno 2.000 presenze.