Manifestazioni in Valle Brembana

Invio locandine eventi
contact: info@valbrembanaweb.it

L'Alluvione del 18 Luglio 1987
a Piazzatorre e in Valle Brembana


Piazzatorre, Domenica 30 Luglio 2017

Cinque morti e danni ingentissimi. Quel sabato pomeriggio l’ondata del Brembo distrusse strade e ponti, mettendo in ginocchio per settimane l’intera valle. A 28 anni distanza è ancora vivo il ricordo della catastrofe. Foto e video d’epoca raccontano una delle giornate più drammatiche della Bergamasca. La Val Brembana, insieme alla Valtellina, fu la zona maggiormente danneggiata dall’alluvione. Ci furono cinque vittime, con due corpi che non sono mai più stati recuperati. Tre giorni incessanti di pioggia furono il prologo di quel tragico sabato pomeriggio: il 18 luglio 1987, in sole tre ore, alla stazione meteorologica di Olmo al Brembo, in alta Valle Brembana caddero 245 millimetri di pioggia, un evento eccezionale. Un fiume di acqua e di macerie invase i paesi e cancellò la statale della Val Brembana in quattordici punti tra Lenna e San Pellegrino.

Five deaths and great damage. That Saturday afternoon the Brembo wave broke streets and bridges, kneeling down the whole valley for weeks. At 28 years distance is still the memory of the catastrophe. Vintage photos and videos tell one of Bergamasca's most dramatic days. Val Brembana, along with Valtellina, was the area most heavily damaged by the flood. There were five victims, with two bodies that were never recovered. Three incessant rainy days were the prologue of that tragic Saturday afternoon: on July 18, 1987, in a mere three hours, at the Olmo at Brembo weather station, Brembana Valley fell 245 millimeters of rain, an exceptional event. A river of water and rubble invaded the countries and cleared the state of Val Brembana in fourteen points between Lenna and San Pellegrino.